Venerdì 14, ore 21 al Circolo ARCI Colline

14novembre 2016 admin.

Venerdì 14, ore 21 al Circolo ARCI Colline si  è svolto uno straordinario incontro sulle ragioni del SI” e del NO al prossimo referendum sulla Riforma costituzionale. Non importa dire apertamente come voteremo il 4 Dicembre,  ma l”orientamento della platea era molto evidente.

Il Moderatore,   Mauro Zucchelli de “Il Tirreno”, ha aperto  il confronto che si è prolungato con il dibattito col  pubblico.Gli ospiti erano:  Paolo Carrozza,  Professore ordinario di Diritto Costituzionale presso la Scuola Superiore S. Anna di Pisa   e  Gianfranco Pigliarulo Direttore responsabile di “Patria Indipendente” periodico dell’ANPI.Numerose le domande e preparatissimi gli intervenuti dal pubblico che hanno tenuto testa al prof. Paolo Carrozza che con il suo dire ha sostenuto i cambiamenti proposti dalla Riforma costituzionale, ma 14contemporaneamente ha dato ragione anche ad alcune critiche emerse dalla platea.L’informazione oggi viaggia nella rete, in modo un po” schematico e sintetico.  Ogni testata tende a strumentalizzare  a seconda del proprio schieramento politico di appartenenza. Gli spot pubblicitari di parte sono tantissimi. Solo i soggetti più interessati e informati riescono ad afferrare il senso reale dello scontro,  ma i confronti che avvengono nelle sale dei Circoli territoriali e altro  consentono  l’espressione del popolo, e può succedere che un semplice  cittadino può tener testa anche ad un grande luminare universitario, proprio  come è accaduto ieri sera al Circolo Arci di Colline a LivornoEcco che la registrazione dell” evento,  per quanti di noi sono disposti a seguire e approfondire la questione Referendum Costituzionale, può aiutarci a fare chiarezza.Mauro Zucchelli,  moderatore della serata in un clima disteso pone domande ai due interlocutori.Paolo Carrozza,  Professore ordinario di Diritto Costituzionale presso la Scuola Superiore S. Anna di PisaGianfranco Pigliarulo Direttore responsabile di “Patria Indipendente” periodico dell’ANPI.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.